L' impegno dell' INAIL

L’ INAIL, oltre a svolgere i compiti tipici della tutela del lavoratore infortunato, mediante la cd presa in carico, già da diversi anni promuove e sostiene la sicurezza e la tutela nei luoghi di lavoro anche attraverso un sistema di incentivazioni alle aziende. L’INAIL si occupa altresì di assistenza e consulenza alle piccole e medie imprese e, in tal senso, opera sul territorio campano attraverso sinergie con le associazioni di categoria e le parti sociali che a diverso titolo si occupano di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Le azioni di prevenzione, infine, restano sempre un valore aggiunto e strategico per l’istituto per far riflettere i lavoratori tutti, incluso gli stranieri, nonché le nuove generazioni, sui temi della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.
Numerose e diverse sono le azioni che INAIL Campania ha intrapreso in questi anni. In particolare in collaborazione con il CPT di Napoli si è avviato il progetto SI.S.CA. (Sistema di Sicurezza Cantiere Edile) che prevede attraverso l’applicazione di tecnologie ICT il monitoraggio delle condizioni di lavoro nei cantieri edili con l’obiettivo di migliorare i livelli qualitativi in termini di prevenzione, sicurezza e salute dei lavoratori.
La metodologia proposta, in fase di sperimentazione, consente grazie a una architettura tecnologica costituita da varchi elettronici, sensori e centraline riceventi, l’identificazione dei vari operatori edili che accedono all’area di cantiere di controllarne la loro posizione in relazione ai possibili rischi, nonché il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale distribuiti. Il tutto in forma anonima. Il progetto è parso di grande interesse per quattro ordini di motivi.
L’impatto innovativo: frutto dell’applicazione delle migliori nuove tecnologie che il mercato offre. L’efficacia dello strumento: la possibilità di stare in contatto con il lavoratore in ogni momento della sua giornata lavorativa, con la certezza di avvertirlo immediatamente dell’eventuale pericolo. La flessibilità dello strumento: non soltanto su dispositivi di protezione individuali o in un preciso ambiente, ma dove il coordinatore della sicurezza ritiene più opportuno collocarlo.

L’estensibilità dello strumento: nasce per l’edilizia ma può ben essere esportato in qualsiasi altro ambiente di lavoro senza alcuno sforzo operativo e organizzativo. Esportare questo progetto della Campania in altre regioni, sarà un ulteriore motivo di soddisfazione sia da parte INAIL che da parte CPT di Napoli con il quale l’intesa è stata immediatamente raggiunta grazie alla convergenza di interessi diretti a programmare concreti azioni per il perseguimento dell’obiettivo primario di migliorare la sicurezza e la protezione dei lavoratori nei luoghi di lavoro, in particolare nelle aziende di piccole e medie dimensioni.

vseperestroy.ru | autogrubin.ru | vestyrizm.ru | ivotremont.ru | detityt.ru